top of page

Cosa ci racconta il silenzio?

Ascoltare i luoghi in cui ci troviamo può aiutarci a capire molte cose dell'ambiente; il paesaggio sonoro non è solo uno strumento di conoscenza, ma è anche materia prima per il lavoro di musicisti e compositori. Per SpRing, siamo andati ad ascoltare il silenzio dell'Anello con Johann Merrich.

Il Silenzio, si sa, è una convenzione. In un luogo possiamo incontrare la quiete, ma difficilmente potremmo incontrare la totale assenza di suoni; anche se ci rinchiudessimo in una camera anecoica saremo perseguitati dal suono di noi stessi – per primo, da quello del nostro respiro.


Ma quante volte ci prendiamo un po' di tempo per curiosare con le orecchie e per ascoltare con attenzione il mondo che ci circonda? Un ascolto consapevole potrebbe aiutarci a descrivere il luogo in cui ci troviamo: il traffico delle auto è in lontananza o in prossimità? Possiamo sentire il canto degli uccelli? Quali altri suoni si diffondono nell'aria?


Per contrasto, il silenzio genera il suono, il suono che organizzato si fa musica e che invece preso per sé stesso "è solo suono". Qualcuno però considera tutti i suoni del mondo come una potente orchestra universale. I compositori John Cage, Hildegard Westerkamp, Pauline Oliveros e Annea Lockwood sono solo alcune di queste persone: l'elenco degli artisti potrebbe andare avanti ancora a lungo, includendo personaggi come R. M. Schafer, Max Neuhaus o Yoko Ono.


Esistono numerose tecniche per mettere in risalto i suoni dei luoghi e per esercitare le nostre capacità di ascolto. Alcuni di questi appartengono alle tecniche del Deep Listening di Pauline Oliveros, altri invece ricadono nel regno degli autori dell'ecologia acustica. Se l'argomento ti affascina, potresti iniziare dal bellissimo "Il Paesaggio Sonoro" di Schafer, per poi approfondire qualche aspetto della realtà dell'ascolto con il primo libro – finalmente – tradotto in lingua italiana di Oliveros: "Deep Listening. La Pratica sonora di una compositrice". Buon ascolto!


Qui sotto qualche immagine della giornata formativa dedicata all'ascolto del paesaggio sonoro dell'Anello con Johann Merrich.







Post recenti

Mostra tutti

Bình luận


bottom of page